La COFIM offre ai suoi clienti il banco aspirante, ideale laddove si carteggiano e levigano prodotti di piccole dimensioni.

Le tipologie di banco aspirante sono le seguenti:

– banchi aspiranti autonomi, con ventilatore per l’aspirazione e con un cassetto per la raccolta delle polveri.

– banchi di aspirazione che si collegano all’impianto di aspirazione centralizzato attraverso una tubazione.

Ambedue le tipologie di banchi sono prodotte in lamiera zincata e pressopiegata, con piano antigraffio e presa di aspirazione inferiore; non hanno costi di installazione né di manutenzione e mantengono pulito il luogo di lavoro.

La COFIM propone impianti con doppia aspirazione, quindi sia la carteggiatrice come il banco aspirante in un unico modello, che aspira le polveri prodotte dalle varie tipologie di operazioni, con un utensile rotorbitale per l’80% delle stesse, e per il 20% è il banco ad aspirare le polveri.

La potenza d’aspirazione del banco e dell’aspiratore collegato alla carteggiatrice è regolabile, permettendo un importante risparmio energetico.

I banchi aspiranti sono piani di lavoro progettati per impedire che gli inquinanti raggiungano i lavoratori, ed aspirano i fumi secchi e le polveri alla fonte di produzione.

L’aria viene filtrata con le cartucce filtranti situate dentro il banco aspirante, cartucce che vengono poi pulite con aria compressa in controlavaggio.

I banchi aspiranti trovano la loro applicazione in molteplici settori: tra questi il settore alimentare, chimico-farmaceutico e nelle lavorazioni del legno, così come nella verniciatura.

Estraendo alla fonte i fumi secchi e le polveri, i banchi aspiranti rimuovono nella maniera migliore gli inquinanti, con un’aspirazione verso il basso l’aria viene convogliata dentro il banco, ed il particolato si deposita in un cassetto di raccolta.

Gli inquinanti quindi vengono trattati prima che si disperdano nell’aria, a tutela e salvaguardia della salute dei lavoratori.

COFIM offre ai suoi clienti molteplici opzioni di banchi aspiranti, con un’attenzione particolare alle applicazioni delle lavorazioni di legno e metalli, con una configurazione filtrante che varia a seconda dei diversi inquinanti da trattare.

I banchi aspiranti possono essere completi di ventilatore e sistemi di filtrazione, in maniera che l’impianto sia indipendente e di facile posizionamento nell’ambiente di lavoro.

A seconda delle esigenze del cliente, i banchi aspiranti possono essere complementati da bracci aspiranti, nel caso debbano essere aspirati fumi e polveri da strutture particolarmente grandi.